Trekking in giro per il Sichuan e lo Yunnan: una proposta

Ciao a tutti!
In risposta alla richiesta di un’amica, vi scrivo proponendovi un tour della durata di 16 giorni compreso tra Sichuan e Yunnan per gli appassionati di trekking.

(Giorno 1)
Atterrati a Chengdu potete fermarvi un giorno a visitare la città, fate un salto in una casa da tè o fate un giro al parco e osservate gli anziati che giocano a Mahjong.

(Giorno 2)
Il secondo giorno partite per Leshan per andare a vedere il Buddha gigante, 71 metri di statua scolpita nella parete di roccia che domina la confluenza tra i fiumi Dadu e Min.

(Giorno 3)
Salutato il Buddha, la prossima tappa che vi consiglio è una bella scarpinata sull’Emei Shan. Questa montagna di 3099 metri offre sicuramente percorsi suggestivi e lungo il percorso potete trovare ristoro nei templi . La montagna è stata dichiarata dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Se volete scalare la montagna con tranquillità e ridiscendere a piedi esiste la possibilità di pernottare in uno dei molti templi e monasteri.

(Giorno 4)
Ridiscesi a valle, dalla città di Emei potete prendere un treno per Kunming (16 ore), partendo verso le 17 e arrivando in mattinata nel cuore dello Yunnan.

(Giorno 5)
Una volta arrivati, godetevi l’atmosfera rilassata di questa città a 2000 metri di quota e poi dirigetevi verso Dali.

(Giorno 6)
Trascorrete una notte a Dali e fate un giro in bicicletta intorno al lago Erhai, poi proseguite verso Lijiang, magnifica cittadina con alle spalle altissime vette bianche (giorno 7).

(Giorno 8)
Quando sarete stanchi del sovrannumero di turisti presenti in città, proseguite verso la Gola del Salto della Tigre per una camminata oppure visitate il vicino villaggio di Baisha.

(Giorno 9)
Da Lijiang potete prendere un volo per il sud tropicaleggiante dello Yunnan e atterrare a Xishuangbanna.

(Giorno 10)
A Jinghong non perdetevi il giardino botanico, oppure, per immergervi nel vivo della foresta, salite su un autobus per Simao e scendete alla riserva naturale di Sanchahe. Anche il Giardino delle Piante Tropicali di Menglun vale una visita. Allontanandosi di 70 km da Jinghong, potrete visitare Damenglong , località sonnolente al confine col Myanmar (giorno 11).

(Giorno 12)
Uno scenario magnifico è sicuramente costituito dalle risaie a terrazza di Yuanyang. La vista è spettacolare anche se raggiungere la località partendo da Jinghong non è così semplice, molto probabilmente non troverete corse degli autobus dirette da Jinghong a Yuanyang (Xinjie) e dovrete fare tappa  per la notte a Jiangcheng. Una volta arrivati a Yuanyang e goduto dei paesaggi circostanti, potete prendere un autobus per Kunming. (6 ore e mezzo)

(Giorno 14)
Arrivati a Kunming, riposatevi un po' prima di volare a Chengdu, pronti per salutare la Cina e fare ritorno in patria.

Certo, quello che vi propongo è un itinerario molto affannato se volete percorrere tutte le tappe, ma ho voluto condensare tutti questi luoghi in un unico itinerario per offrirvi un programma fitto e varie alternative.
Ma in fondo è la vostra vacanza, non è necessario correre tutto il tempo da un posto all’altro, e se una volta arrivati in un posto ve ne innamorate, chi vi obbliga a scappare subito?!

Dali by night
Dali
Jinghong, giardino tropicale
Scorcio del giardino tropicale
Kunming
Lijiang
Fiore di loto
Ninfee
Ruota di Lijiang